Istruzione e Formazione:
Dottor Niccolò Zocchi si è laureato in Scienze Biologiche nel 2014 e successivamente ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione, con esito di 110 e Lode, nel 2016 presso l’Università di Firenze. È regolarmente iscritto all’Ordine dei Biologi di Toscana e Umbria.
Nel suo percorso formativo ha frequentato molti corsi dedicati alla nutrizione applicata in vari ambiti da quelli sportivi a quelli dedicati ad aspetti patologici e preventivi. Ha seguito corsi formativi anche sulla composizione corporea e sul metabolismo. 
Ha svolto attività in ambito di laboratorio e di genetica predittiva, ed ha approfondito queste tematiche, mediante corsi dedicati sul microbiota intestinale. 

Esperienze Professionali:
Il Dott. Niccolò Zocchi vanta di numerose collaborazioni con Ambulatori nella città di Firenze dove presta servizio cercando di soddisfare ogni tipo di esigenza richiesta dal paziente. Negli anni si è dedicato allo studio della Scienza dell’Nutrizione e degli aspetti genetici che possono influire e generare una corretta alimentazione per uno stato di salute ottimale per ogni singola persona.

Aree di intervento:
Pensa che al fine di ottenere risultati serve una consulenza nutrizionale in grado di fornire un metodo semplice, pratico ed efficace in grado di risolvere problematiche alimentari nel rispetto del benessere, della salute e in linea con le abitudini di sempre. 
Oggi sempre più è importante adattarsi alle abitudini alimentari in relazione a quelle che sono le conoscenze della chimica degli alimenti e della risposta biochimica individuale del nostro organismo, il tutto per generare il massimo di aderenza e compliance. Detto questo, reputo la dieta mediterranea come miglior stile di vita che si possa avere, poiché una maggiore aderenza a questa può portare benefici in tantissimi ambiti, riducendo rischi di complicanze metaboliche e patologiche permettendo di avere una vita il più salutare possibile.
Predilige un’educazione alimentare che si allontana da eccessive restrizioni alimentari ma che permetta di raggiungere e mantenere nel tempo un equilibrio psicofisico senza rinunciare al piacere del cibo e delle sane abitudini. 
Un metodo innovativo che può allontanarsi dal semplice concetto di chilocaloria o grammatura per dare spazio e ad aspetti di combinazione alimentare dove la biochimica generata dagli alimenti gioca un ruolo fondamentale per la salute di ogni singola persona.
Nella sua esperienza segue anche atleti di prima fascia, professionisti in ambito dello sport sia sotto il profilo nutrizionale che d’integrazione.
Si avvale di strumenti per l’analisi della composizione corporea tramite Bio-impedenziometria, importante per valutare non solo i fabbisogni nutrizionali ma anche aspetti di equilibrio tra i vari comparti siano essi massa magra o massa grassa che totale acqua, non trascurando la distribuzione dei liquidi tra i vari comparti siano essi intra che extracellulare. Studioso anche delle nuove scienze che riguardano la genetica legata alla nutrizione e il nuovo mondo del microbiota intestinale, realtà di interfaccia tra il mondo esterno degli alimenti e il nostro organismo. Ricordiamoci sempre che il 60% e più del nostro sistema immunitario è a livello del nostro intestino.